Olio extravergine d'oliva Taggiasca

Parlano di noi...
Clicca sul logo per leggere all'articolo

Logo Cucina e Vini

Impianto in lavorazione 

Il frantoio

L'azienda è dotata di un moderno impianto a ciclo continuo dell'ultima generazione interamente in acciaio inox, che lavora a due fasi, ovvero estrae l'olio senza aggiunta di acqua durante la centrifugazione. Ciò consente di ottenere olii più fruttati e profumati, con un numero molto superiore di polifenoli, a vantaggio della nostra salute!

Le caratteristiche organolettiche del già ottimo Olio Extra Vergine di oliva Taggiasca vengono così ulteriormente esaltate da questo tipo di lavorazione.
In Liguria solo pochi frantoi lavorano a due fasi, e producono quindi olii di qualità superiore; gli altri estraggono l'olio aggiungendo grandi quantità di acqua.

Dopo la fase estrattiva, con un apposito impianto, il residuo della lavorazione (la sansa), viene separata dal nocciolino, ed utilizzata da centrali biogas (biodigestori) per la produzione di energia; il nocciolino servirà come combustibile per riscaldamento (4400 kcal/kg).